Site Loader

Se si ha poco tempo ma molta voglia di fuggire dalla città, in particolar modo da Milano e limitrofi, il luogo migliore in cui rifugiarsi è senz’altro Como.

Lago di Como

Teatro delle vicende dei Promessi Sposi, questa provincia lombarda è una città ricca di risorse, direi completa. In questo articolo vi darò allora alcune dritte sul cosa fare a Como: come arrivare? cosa vedere? quali sono le zone balneabili? Una ricca guida che spero potrà aiutarvi nella vostra gita fuori porta o weekend di vacanza.

COME ARRIVARE?

Cosa fare a como?
Como

Arrivare da Milano o dalla sua Provincia è letteralmente molto semplice. Como è ben collegata con i treni delle principali stazioni, se proprio siete sfortunati dovrete effettuare al massimo un cambio.

I treni diretti partono dalle stazioni di Milano Centrale, Milano Porta Garibaldi, Milano Cadorna, Milano Bovisa. A seconda del treno si può arrivare quindi a Como S. Giovanni o a Como Nord Lago (più vicina al centro). La durata del viaggio va dai 35 minuti ad 1 ora, con un costo di circa 5 euro per tratta.

Cosa fare a Como?
Cosa fare a Como?

Meglio la macchina o meglio il treno? dipende da cosa desiderate fare a Como. Se il tempo a disposizione è davvero poco e volete solo cambiare aria senza prender parte ad un itinerario ben fornito, allora vi consiglio il viaggio in treno, altrimenti senza ombra di dubbio l’auto.

Per raggiungere Como da Milano bisogna percorrere solo 50 km, con il costo di 4,50 euro di pedaggio. Andata e ritorno tra pedaggi e benzina ce la si cava con 21 euro circa.

COSA VEDERE?

  • Centro città;
  • Lungo Lago;
  • Funicolare;
  • Lidi e zone balneabili.
Cosa fare a Como?

Como è una meta incredibile, ricca di attività che possono soddisfare davvero anche i gusti più esigenti. Ho avuto la fortuna di passare molto tempo in questa città e di conoscerla un po’ alla volta. Se avete a disposizione più giorni o più weekend in cui tornarci il mio consiglio è FATELO!

In questo articolo inserirò quelle che per me sono state le scoperte migliori su “cosa fare a Como”.

Il Centro città

Cosa fare a Como?
Cosa fare a Como?

Il Centro storico della città si trova davvero a pochi minuti di cammino dalla stazione Como Nord Lago. La prima piazza che incontrerete è quella di Piazza Cavour. Proseguite lungo via Plinio per raggiungere il cuore pulsante, ovvero Piazza del Duomo. La Cattedrale, protagonista indiscussa della Piazza, fu conclusa nella prima metà del ‘700. E’ possibile visitare la Chiesa nei giorni feriali dalle 10.30 alle 17.00, la domenica dalle 13.00 alle 16.30, gratuitamente.

A quel punto, per proseguire, dovrete scegliere tra varie direzioni. Non vi preoccupate però, perché ognuna di queste vi porterà ad immergervi nelle viette medioevali con botteghe artigianali, locali raffinati, e negozietti di vario genere. Una tappa che però vi consiglio di non perdervi è quella di Piazza S. Fedele, dove troverete a fare da regina la Basilica di S. Fedele.

Il lungo Lago

Conclusa la passeggiata in Centro è doveroso proseguire sul famoso lungo Lago, vittima di varie critiche negli ultimi anni per una serie di lavori in corso, ma sempre di gran fascino.

Tempio Voltiano
Cosa fare a Como? Tempio Voltiano

Il mio consiglio è quello di dirigervi, costeggiando appunto il Lago, verso il Tempio Voltiano, opera del comasco Alessandro Volta. All’interno potrete scoprire molto della vita e soprattutto della carriera del famoso fisico.

Spingendovi sempre più in là, arriverete infine alla famosissima Villa Olmo, edificato nel 1700 e realizzata in stile Neoclassico. Questo splendido sfondo ospita ogni anno diverse mostre o convegni. Il suo parco è sempre aperto per i turisti, la Villa invece è aperta dalle 7 alle 23 negli orari estivi e dalle 7 alle 19 in quelli invernali. Dal martedì alla domenica l’ingresso è gratuito.

La funivia per Brunate

Ecco invece qualcosa di insolito e diverso dal classico giro in battello (per quanto anche questo meriti parecchio) : una gita a Brunate. Siete sprovvisti di macchina? tanto meglio, per arrivarci basta prendere la funivia!

In questo caso dovrete sempre proseguire sul lungo lago ma esattamente dalla parte opposta al Tempio Voltiano. Seguite le indicazioni per Villa Geno e in men che non si dica vi troverete in coda per la funivia. Il tempo di percorrenza è di 7 minuti e il costo per andata e ritorno è di 5,50 euro.

La funicolare è aperta tutti i giorni dalle 7 alle 22.30, il sabato fino alle 24.00.

Zone balneabili del Lago di Como

Spiagge Lago di Como

Siamo arrivati finalmente al punto saliente per la stagione estiva: le zone che più consiglio per chi è alla ricerca di un prato o una spiaggia dove rilassarsi e fare un bagno.

Innanzitutto dimenticate l’idea di fare il bagno a Como o per lo meno questo è il mio parere. La maggior parte delle zone non sono balneabili e principalmente per due motivi: è pericoloso o terribilmente inquinato. Per godervi qualche ora di relax vi servirà quasi per forza la macchina.

Prima possibilità è senz’altro il Lido di Argegno, nel paesino sopra la Provincia Lombarda, a circa 20 minuti di auto. Qui potrete trovare una spiaggia d’erba, una piscina e tutta l’attrezzatura necessaria.

Famosa zona balneare presa di mira d’estate da turisti e residenti è invece il Lido di Lenno, a sua volta attrezzato e a pagamento, ma con una spiaggia sabbiosa. Se cercate qualcosa di low cost e più alla mano proseguite invece per la spiaggia di San Giorgio.

Tranquilli ci sono ancora molti altri posti, e ve ne cito alcuni: il Lido di Menaggio, con dei panorami mozzafiato soprattutto all’ora del tramonto e spiaggia sabbiosa; la spiaggia di Moltrasio per i più temerari poiché raggiungibile solo a piedi oppure con il battello; il Lido di Cernobbio vicino a Villa d’Este; la spiaggia di Sorico amata dagli sportivi per la possibilità di effettuare immersioni o la pesca sportiva.

PROSSIMAMENTE…

Nei prossimi articoli altre mete imperdibili a Como

  • Le ville del Lago di Como;
  • L’Isola Comacina;
  • Le migliori passeggiate e zone di montagna nella provincia comasca.

Stay Tuned

girogiromondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *