Site Loader

Qualche settimana fa ho pubblicato un articolo sul mio routinario tour nella provincia di Trapani fatto e rifatto per diversi anni nel mese di ottobre. Periodo ancora fantastico per fare un ultimo bagno e salutare fino all’anno successivo le spiagge.

Tenendo sempre come base la città di Marinella di Selinunte, negli ultimi anni questo tour si è allargato di alcune mete appartenenti alla Provincia di Agrigento e di cui oggi voglio parlarvi.

Non mi stancherò mai di ripetere che le vacanze in Sicilia possono davvero essere complete di tutto ciò che una persona può desiderare: mare, montagna, città, cultura e divertimento, ah e non dimentichiamoci il buon cibo!

SCIACCA

Vacanze in Sicilia - Sciacca
Vacanze in Sicilia – Sciacca

Un’ottima metà per dare inizio, o proseguire come nel mio caso, le vacanze in Sicilia è proprio Sciacca: città di più di 40.000 abitanti famosa innanzitutto per le sue ceramiche.

Cosa vedere a Sciacca? dopo una prima passeggiata sul lungo mare, avvolti da gattini randagi affamati ma molto teneri, non posso che consigliarvi innanzitutto una visita al famoso Castello Incantato.

Il Castello Incantato è un luogo magico, dove potreste sentirvi un po’ osservati dalle centinaia di teste e visi, scolpiti sulla pietra o sulle piante dal famoso Filippo Bentivegna. E’ visitabile tutti i giorni dalle 9.30 alle 18.30 ad un costo di 3 euro. E’ un museo a cielo aperto, particolare ed unico nel suo genere.

L’inventore di questo luogo, appunto Filippo Bentivegna, fu un esponente della cosiddetta “Art Brut”: Arte spontanea senza alcuna pretesa se non quella di esprimere le emozioni, i sentimenti e i pensieri di coloro che, senza alcuna tecnica, si cimentavano in queste opere.

Altra scoperta interessantissima di Sciacca è un piccolo angolo dedicato all’Eco Cosmesi: il Museo del Sapone. Se siete appassionati di prodotti fai da te e soprattutto naturali sappiate che questo è il luogo adatto per scoprire nuovi trucchi da esperti del mestiere. A fine percorso vi è inoltre la possibilità di provare alcuni prodotti e acquistare.

Il Museo del Sapone si trova in via Cartabubbo 30, in un vecchio fabbricato rurale. Purtroppo le aperture sono solo su prenotazione, e un tour di un’ora ha un costo di 5 euro.

Sciacca
Sciacca

Ecco, dopo un po’ di cultura ora potete rilassarvi su una spiaggia di Sciacca senza sensi di colpa. Dove andare?

Una delle più carine in città è senz’altro la spiaggia di San Giorgio: mare cristallino, sabbia, tendenzialmente non troppo affollata. Qui potete trovare sia una parte libera sia degli stabilimenti balneari ben organizzati in cui pranzare o cenare.

CALTABELLOTTA

Vacanze in Sicilia- Caltabellotta
Vacanze in Sicilia – Caltabellotta

Ad inizio articolo ve l’ho proprio accennato, le vacanze in Sicilia sono complete. Per darvene prova vi parlo quindi di Caltabellotta, piccolo borgo sulle cime dei Monti Sicani e con soli 3.000 abitanti, circa.

Non sono per niente di parte quando vi dico che Caltabellotta è una meta imperdibile, magnifica, che sembra essere immersa in un’altra epoca. Ogni volta che vado in Sicilia ci torno, perché per me questo luogo ha davvero qualcosa di magico.

Sentieri di Caltabellotta
Sentieri di Caltabellotta

Primo consiglio: perdetevi tra le strade di Caltabellotta senza timore, non potrete trovare altro che magnifici panorami, qualche animaletto temerario e persone di estrema gentilezza.

Il paese è caratterizzato da numerose chiese: la principale è la Cattedrale che domina la piazza principale del paese. Sulla rupe di S. Pellegrino potete invece imbattervi in un Convento abbandonato, popolato ora solo dalla fauna del posto.

Cattedrale di Caltabellotta

Le foto migliori al panorama si possono fare invece dai resti del Castello (949 metri di altezza), fantastico ancor di più al tramonto.

SCALA DEI TURCHI

Vacanze in Sicilia - Scala dei Turchi
Vacanze in Sicilia – Scala dei Turchi

Le vacanze in Sicilia, in particolar modo nel Sud della Sicilia, non possono non tener conto della magnifico sfondo naturale della Scala dei Turchi. Ve ne hanno già parlato?

La Scala dei Turchi si trova a Realmonte ed è una falesia a picco sul mare. In una giornata di sole è un luogo ideale dove fare una lunga passeggiata per poi rilassarsi sulla sabbia d’orata e immergersi in acque di una limpidezza indicibile.

Scala dei Turchi
Scala dei Turchi

Il nome del posto deriva dalle leggenda secondo cui i turchi portavano al riparo le proprie imbarcazioni in questa zona per poi arrampicarsi sulla roccia e invadere le aree abitate lungo la costa.

L’unico consiglio è quello di fare molta attenzione se volete avvicendarvi sulla roccia, molto scivolosa.

Booking.com

girogiromondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *